Antisemitismo, Antisionismo e Debunking

Perseguitato dal BDS, chiude ristorante kosher in Germania

Il Movimento Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni (BDS) contro Israele si sta rivelando il latte materno dell’antisemitismo attuale. Ovunque si trovi una forte attività dei BDS, la linea tra antisionismo e antisemitismo appare sempre più offuscata, fino al punto di scomparire. Tanti sono gli episodi di molestie nei confronti di ebrei in nome dell’anti-sionismo.
L’ultimo riguarda un ristorante kosher a Monaco di Baviera.
Ben Weinthal per il Jerusalem Post ha scritto un articolo sul ristorante Schmock,  gestito da un ebreo e costretto a chiudere a causa dell’odio contro Israele. Ecco la traduzione in italiano:

Il proprietario del ristorante kosher Schmock di Monaco di Baviera ha annunciato sul suo sito web la chiusura dopo 16 anni di attività a causa del crescente antisemitismo nella capitale bavarese.
Florian Gleibs ha deciso di staccare la spina la scorsa settimana, a causa delle numerose manifestazioni anti-Israele cominciate nell’estate 2014 in concomitanza con l’operazione “Margine di protezione” avviata dall’esercito israeliano.

“La gente, anche della classe media, benestante e istruita, ha deciso di indicarmi come responsabile delle azioni di Israele, rinfacciandomi il motto ‘Quello che la vostra gente sta facendo è nulla di diverso da quello che i nazisti fecero a voi allora [nell’Olocausto]’ ha raccontato Florian Gleibs al quotidiano Die Welt.

In risposta alle filippiche anti-israeliane, Gleibs ha messo un grande cartello sulla bacheca del ristorante con la scritta: “Noi non siamo coinvolti con la politica”. L’ostilità verso di lui e il suo ristorante è però continuata.
Gleibs, 45 anni, è ebreo ma non è israeliano. Ha solo frequentato un collegio ad Haifa per due anni, quando era più giovane.
Racconta al Die Welt che “dal 2014 vedo un aumento dell’antisemitismo” e di aver personalmente sperimentato che “la gente per le strade mi urla ‘Ebreo, Ebreo, maiale vigliacco, vieni qui e combattere da solo’  perché, come scrive anche il giornale tedesco, “l’antisemitismo è, in verità, travestito da critica ad Israele”.
Markus Schäfert, portavoce dell’agenzia di intelligence interna della Baviera – l’equivalente dello Shin Bet (Security Agency Israele) – ha aggiunto “molti antisionisti sono antisemiti che fingono di criticare Israele, ma in realtà ne rifiutano l’esistenza”.

2 Commenti

2 Comments

  1. Avatar

    Laura(Matanah)

    17 Ottobre 2016 a 16:02

    “La gente, anche della classe media, benestante e istruita, ha deciso di indicarmi come responsabile delle azioni di Israele, rinfacciandomi il motto ‘Quello che la vostra gente sta facendo è nulla di diverso da quello che i tedeschi fecero a voi allora [nell’Olocausto]’ ha raccontato Florian Gleibs al quotidiano Die Welt.”
    I TEDESCHI, Hanno davvero detto I TEDESCHI? e loro, o MONACOBAVARESI DI DOVE SONO?
    Avrebbero dovuto dire CIò CHE NOI VI ABBIAMO FATTO, o si sono autoassolti anche loro?

Devi accedere per inserire un commento. Login

Rispondi

Torna Su