Israele e Medio Oriente

L’Isis minaccia Israele: “La Palestina sarà la vostra tomba”

Non sarà una bella notizia per chi sostiene la tesi secondo cui Israele e Isis sarebbero complici, se non addirittura l’uno la creazione dell’altro. In un video diffuso on line, il sedicente Califfo Abu Baker al-Baghdadi ha minacciato Israele con parole di fuoco: “La Palestina non sarà la vostra terra né la vostra casa ma il vostro cimitero“. E ancora: “Allah vi ha raccolto in Palestina perché i musulmani vi uccidano”.
Insomma, l’Isis vuole fare sapere a Israele che “sta arrivando”. Finora si è ben guardato dall’attaccare lo Stato ebraico, peraltro alimentando le sgradevoli voci complottiste. Difficile immaginare che alle parole seguano i fatti: nel caso, finalmente, l’Isis smetterebbe ben presto di essere una minaccia non solo per Israele, ma anche per il resto del mondo musulmano e per l’occidente.

1 Commento

1 Commento

  1. Avatar

    Federico

    28 Dicembre 2015 a 23:36

    La Palestina non esiste per cui Al-Bagdadi ha fatto un colossale autogol .Comunque quei caproni fanatici ci provino ad attaccare Israele,sarà la LORO tomba,non quella degli Ebrei che vivono ancora dopo 4000 anni di civiltà.

Devi accedere per inserire un commento. Login

Rispondi

Torna Su