Israele e Medio Oriente

Tre iraniani in Italia con falsi passaporti israeliani

Tre cittadini iraniani sono stati trovati in Italia con falsi passaporti israeliani proprio durante la ricorrenza ebraica di Yom Kippur. Secondo i media israeliani, le autorità italiane hanno espulso i tre che ora sono diretti in Turchia, attraverso la Serbia.
I servizi di sicurezza stanno esaminando se i tre iraniani siano stati coinvolti in passato in tentativi di compiere attacchi terroristici contro obiettivi israeliani. Anche perché ci sono inquietanti precedenti in tal senso.

Già a gennaio due cittadini iraniani con passaporto israeliano falso erano stati arrestati in India dopo aver tentato di imbarcarsi su un volo all’aeroporto internazionale di Chennai.
I due erano marito e moglie trentenni che vivevano in India da dieci anni e volevano usare quei passaporti falsi per emigrare negli Stati Uniti.

Due anni prima, altri due iraniani erano stati arrestati all’aeroporto di Nairobi, in Kenya, dopo aver tentato di entrare nel paese con falsi passaporti israeliani. In base alle leggi anti-terrorismo del paese, sono stati arrestati e condannati a due anni di carcere, oltre al pagamento di una multa salata.

1 Commento

1 Commento

  1. Avatar

    gabo

    4 Novembre 2016 a 8:37

    In Kenya quelli col passaporto falso sono stati arrestati e condannati a due anni di galera. In Italia una espulsione a carico economico dei cittadini e senza danni per i criminali. Duemila anni di diritto buttati nel cesso…

Devi accedere per inserire un commento. Login

Rispondi

Torna Su