Antisemitismo, Antisionismo e Debunking

Federica Mogherini: “L’invito a boicottare Israele è libertà d’espressione”

“L’invito a boicottare Israele fa parte della libertà di espressione”. A dirlo è l’Alto Commissario agli Affari Esteri e alle politiche di sicurezza dell’Unione Europea, l’italiana Federica Mogherini.
L’ex titolare della Farnesina ha risposto ad un quesito scritto e inoltrato a fine settembre dal Comitato palestinese per il Bds. Secondo Mogherini “l’Unione europea sostiene con forza il diritto dei cittadini a boicottare Israele” in quanto “l’UE difende la libertà di espressione e di associazione, in conformità con la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea che si applica agli Stati membri anche per quanto riguarda le azioni BDS (boicottaggio, disinvestimento e sanzioni) condotte entro i confini”.
Pur affermando che “l’UE non condivide la strategia BDS per isolare Israele”, l’Alto Commissario non nega “la legittimità” dell’azione per difendere i diritti dei palestinesi.
Federica Mogherini ha giustificato questa presa di posizione affermando che, secondo la Corte europea dei diritti dell’uomo, la libertà di espressione si applica anche alle idee “che offendono, destano scalpore o disturbano uno stato o una parte della popolazione”.
Una presa di posizione che va a contraddire le azioni di alcuni governi che hanno adottato leggi e politiche volte a limitare l’azione del movimento BDS, come ad esempio il Regno Unito, che però è in procinto di uscire dall’Ue.
Tre invece sono gli stati membri dell’Ue che hanno recentemente riconosciuto il diritto a boicottare Israele: Svezia, Irlanda e Paesi Bassi.

Ciò che Federica Mogherini ignora, o fa finta di ignorare, è che il boicottaggio non è un’opinione. Si tratta di un’azione, illegittima in questo caso anche dal punto di vista delle libertà di espressione, in quanto ostile non ad un governo ma all’esistenza stessa di uno stato, quello di Israele, che la campagna BDS vorrebbe fortemente danneggiare.
Difendendo, anche se non condividendo a parole, il diritto a boicottare Israele, l’Alto Commissario Ue agli Affari Esteri legittima pericolosamente l’opinione di chi pensa che Israele non abbia il diritto di esistere. Siamo alla legittimazione del boicottaggio di uno stato: caso unico nella storia.
Giustificare questo parlando di territori contesi, libertà di espressione e diritti umani è non solo scorretto, ma anche fuori luogo.

 

 

5 Commenti

5 Comments

  1. Avatar

    ted

    1 Novembre 2016 a 21:16

    Eccola, la suffragetta… ci è ricascata… e brava la nostra bassa rappresentante… Oggi mi mancavi proprio tu!!!

    Segue copia del 2° msg appena mandato a Mattarella… anche se non sarà molto gradito dal destinatario (supposto che lo legga)… E qua dentro la mogherini c’è DENTRO fino al collo!!!

    Suo intervento odierno in palestina
    Ennò, presidente… non ci siamo proprio… Lei non mi può dire che l’Italia è vicina alle rivendicazioni di abu mazen & co., cioè a coloro che si sono macchiati da decenni di crimini indicibili, che hanno esportato il terrorismo NON di autodifesa, bensì di assurda offesa all’Umanità intera con assassinii INDISCRIMINATI a 360°, e non solo nei confronti del popolo d’Israele, senza che nessuno – unesco, ue, onu, vaticano docunt, sic! – abbia seriamente mosso un solo muscolo a mettere questi inutili, efferati kamikaze nella condizione di non nuocere ex tunc. Anzi, l’ennesima in ordine di tempo aberrante mostruosità firmata unesco fa rabbrividire per imbecillità e cinismo.
    Lei non mi può dire, Presidente, di tendere la mano a una banda di assassini il cui unico scopo, nemmeno mascherato, è quello di eliminare il libero e democraticoo Stato d’Israele dalla faccia della Terra, banda di assassini che – come ormai sanno anche le pietre – ha all’interno della propria carta costituzionale il proposito dell’annientamento, della eliminazione oggettiva dello Stato d’Israele. Sono solo lì, lancia in resta, pronti ad aspettare il momento giusto. Ma fortunatamente lo STATO d’ISRAELE è FORTE!
    O, sig. Presidente, sono io che sbaglio? Nel qual caso mi propongo per la camicia di forza!
    Mi fermo qui… per non infierire oltre!
    Come per lo innanzi, non me ne voglia e buon rientro fra i terremotati!
    seguono nome cognome e n. di cell.
    Quando vuole, Presidente, a disposizione!

  2. Avatar

    ted

    1 Novembre 2016 a 21:20

    Rileggendo bene… questa è proprio fuori… per una così ci vuole un TSO obbligatorio!!!… Ma Renzi, come puoi tollerare tali eresie, visto che hai la responsabilità oggettiva e personale d’avercela imposta – horribile dictu! – come ministro degli esteri???

  3. Avatar

    John

    16 Luglio 2017 a 21:44

    Freedom of expression does NOT absolve you from the consequences of that expression. You want to boycott Israel, then show your true stripes and get rid of all your computer technology, avoid and medical breakthroughs, and of course, start drinking camel urine.

  4. Avatar

    Alberto

    17 Luglio 2017 a 8:51

    Sono veramente dispiaciuto di questo fatto ma da un esponente del pd a livello europeo il fatto è molto grave .

  5. Avatar

    Master

    17 Luglio 2017 a 15:23

    Bogherini vergognati! Sei falsa ed incapace

Devi accedere per inserire un commento. Login

Rispondi

Torna Su