Islam e Islamismo

“Comportamento di Erdogan inaccettabile, Europa e Italia assenti”

Una forte presa di posizione contro Erdogan e il lassismo europeo arriva da Sumaya Abdel Qader, neoeletta consigliere comunale di Milano in quota Pd. Più volte accusata di simpatizzare per l’Islam radicale, di essere vicina ai Fratelli Musulmani e di posizioni troppo oltranziste assunte dai parenti, marito in primis, Sumaya Abdel Qader invece stupisce tutti con parole che avremmo voluto fossero pronunciate dai leader europei.
Innanzitutto perché prende le distanze dal fondatore dell’Ucoii, Hamza Roberto Piccardo, e dal figlio Davide, portavoce del Coordinamento della Associazioni Islamiche di Milano. E poi perché con le sue parole sembra volersi contrapporre nettamente all’islamismo radicale e dissociarsi dall’auspicio di una Turchia intesa come “grande nazione islamica”, espresso su facebook da Hamza Piccardo.

“Le sue parole non rispecchiano il mio pensiero. E non capisco perché i giornali mi abbiano coinvolta in questa polemica addirittura con la dicitura ‘musulmana radicale’: sono molto religiosa, ma non sono estremista” ha detto Sumaya all’Huffington Post Italia, riferendosi ad Hamza Piccardo.
Una presa di distanza molto dura e convinta, che potrebbe costarle rimbrotti dal parte non solo dell’Ucoii ma anche del Caim, di cui faceva parte fino a qualche mese fa. La neoconsigliera milanese prende anche infatti le distanze da Davide Piccardo, che si è schierato convintamente dalla parte di Erdogan. “Il Caim al suo interno ha molte posizioni. Davide Piccardo è il rappresentante e dovrebbe porre maggiore attenzione nella modalità delle sue esternazioni”. Secondo Sumaya “ovviamente i golpisti sono stati arrestati perché questo succederebbe in qualsiasi paese del mondo, quello che non condivido è la sospensione degli insegnanti, dei docenti universitari e dei dipendenti pubblici che vengono allontanati senza un giusto processo. Ma al momento è difficile capire cosa sta succedendo in Turchia”.

Per l’esponente del Pd non ci sono dubbi: “Non è accettabile il comportamento di Erdogan e sono molto preoccupata”. E l’Europa avrebbe dovuto e potuto fare di più: “L’Unione europea potrebbe minacciare Erdogan di interrompere le trattative per l’adesione della Turchia oppure rompere accordi commerciali ma non lo sta facendo perché prevalgono interessi di altro tipo”. E ancora: “Non ha senso chiedersi perché l’Unione delle comunità islamiche non abbia ancora rilasciato una dichiarazione sulle purghe in Turchia, quando nemmeno il resto del mondo sta attivamente facendo qualcosa per fermare Erdogan”.

Parole condivisibili in toto, che sottolineano la mancanza di decisione anche da parte dell’Italia nel condannare il dispotismo di Erdogan e la pericolosa deriva islamista della Turchia.
Nessun leader europeo le ha pronunciate, soltanto una donna musulmana per giunta accusata in campagna elettorale di essere “troppo radicale”. Forse un giudizio sbagliato, o forse Sumaya si è ravveduta studiando meglio la situazione turca e presto prenderà le distanze anche dalle posizioni anti-israeliane del marito.
Quel che è sicuro è che si sia attirata l’antipatia di tanti islamisti oltranzisti, che per molto meno sono disposti ad accusare di apostasia. Nel caso, chi la difenderà?

4 Commenti

4 Comments

  1. Avatar

    Sergio Marini

    23 Luglio 2016 a 16:45

    La cosa mi è stata spiegata da un mio amico ebreo turco: Erdogan starebbe perseguitando gli estremisti più estremi di lui che si rifanno al suo ex amico in esilio in USA (Gulen) ma non sta perseguitando i laici. Quindi la Sumaya essendo più vicina a Gulen che a Erdogan ha preso le distanze dallo stesso…. Io vi presento questa interpretazione così come mi è stata data

  2. Avatar

    Shadia Bruni

    24 Luglio 2016 a 22:57

    io dico ha Sumaya prima dice che Erdogan e un grande e adesso lo giudica male ma secondo me lei farebbe meglio a interesarsi di piu dei problimi dell comune di milano e di non darsi troppe arie poi voglio dire che noi non abbiamo nessun diritto di giudicare Erdogan perche lui sa cosa sta facendo e non sono gli insulti di Sumaya o chi chesia procupatevi dell paese meno male che io non lo votata perche mi sembra una volta bandiera<e per quanto mi riguarda davide Piccardo e suo padre perche adesso lei .li sta attacando con quale diritto perche loro anno difeso Erdogan ma siamo in tantti che lo anno difeso perche lui e davvero un grande presIDENTE<
    2

  3. Avatar

    blogdibarbara

    26 Luglio 2016 a 17:18

    Beh, se è inaccettabile il comportamento di Erdogan allora, e a maggior ragione, lo è anche quello di Maometto.
    Quanto alla storia che Erdogan starebbe perseguitando i laici e non gli estemisti, questa è la barzelletta del millennio.

Devi accedere per inserire un commento. Login

Rispondi

Torna Su