Islam e Islamismo

Giornalista saudita: “Immaginate se i cristiani si comportassero come i terroristi islamici”

La giornalista saudita Nadine Al-Budair, che vive in Qatar, ha scritto un articolo per il quotidiano kuwaitiano Al-Rai in cui ha invitato il mondo musulmano ad esaminare se stesso invece di condannare l’Occidente:

“Immaginate che i giovani occidentali vengano qui e compiano una missione suicida in una delle nostre piazze in nome della Croce.

Immaginate di sentire le voci di monaci e sacerdoti, provenienti da chiese e luoghi di preghiera dentro e fuori il mondo arabo, che urlano negli altoparlanti e lanciano accuse contro i musulmani, chiamandoli infedeli e cantando: ‘Dio, elimina i musulmani e sconfiggili tutti’.

Immaginate che noi avessimo fornito ad un numero infinito di gruppi stranieri carte d’identità, cittadinanze, visti, posti di lavoro, istruzione gratuita, moderna assistenza sanitaria gratuita, previdenza sociale e così via, e che poi sia uscito fuori un membro di uno di questi gruppi, consumato dall’odio e dalla sete di sangue, e abbia ucciso i nostri figli nelle nostre strade, nei nostri edifici, negli uffici dei nostri giornali, nelle nostre moschee e nelle nostre scuole.

Queste immagini sono lontane dalla mente del terrorista arabo o musulmano, perché ha la certezza che l’Occidente sia umanitario e che il cittadino occidentale si rifiuti di rispondere così ai barbari crimini [dei terroristi islamici]. Nonostante gli atti terroristici di Al-Qaeda e dell’ISIS, noi stiamo sul suolo [occidentale] da anni senza alcun timore o preoccupazione. Milioni di musulmani – turisti, immigrati, studenti e persone in cerca di lavoro – hanno le porte aperte e le strade sicure.

E’ strano che noi condanniamo [l’Occidente] invece di affrontare ciò che sta accadendo in mezzo a noi: i modi estremisti in cui interpretiamo la sharia e il nostro atteggiamento reazionario l’uno verso l’altro e verso il mondo. E’ strano che noi condanniamo invece di chiedere scusa al mondo.

Certi opinionisti arabi promuovono un messaggio patetico e recitano all’orecchio del loro amico le stesse parole che lui ha ripetuto milioni di volte [riferendosi ai terroristi musulmani]: ‘Quelli non rappresentano l’islam, ma solo se stessi’.

Questo è tutto quello che [sappiamo fare]: assolverci dalla colpa.”

Traduzione della pagina “Padre Gabriel Nadaff in italiano”

20 Comments

20 Comments

  1. Gianpaolo

    6 marzo 2016 at 22:00

    Bella ed intelligente chapeau madame

  2. Fabio Benazzi

    11 marzo 2016 at 9:21

    Sincera ammirazione per la lucidità di quanto dice , ,a soprattutto per il coraggio

  3. Renato

    12 marzo 2016 at 2:06

    Big up for you lady

  4. luigia catani

    13 marzo 2016 at 11:12

    Analisi coraggiosa e interessante.

  5. Ruggiero

    18 marzo 2016 at 9:50

    È molto bello quello che dice brava e coraggiosa

  6. elisin brunetti

    23 marzo 2016 at 21:04

    Finalmente una persona intelligente. Possibile che sia l’unica?

  7. Pingback: Venerdì Santo 2016 | Vita di Speranza

  8. Eduatdo

    25 marzo 2016 at 11:36

    Sicuramente non è l’unica a pensarla così., mi auguro sia solo la prima di una lunga lista di persone che avranno anche la forza (e la possibilità)di dichiararlo. Grazie

  9. Roberto Pezza

    25 marzo 2016 at 13:23

    Grazie Nadine Al-Budair. Finalmente del buon senso in questo mondo di follia.

  10. mastica

    25 marzo 2016 at 23:43

    Perché non l’han fatto?

  11. G.Luca Angemi

    26 marzo 2016 at 15:26

    Che dire… dovrebbe essere normalissimo e sulla bocca di tutti i Mussulmani il pensiero democratico di questa giovane giornalista, purtroppo la democrazia non si esporta…. ma si conquista, forse questo piccolo particolare… alcuni governi occidentali non riescono a comprenderlo, ed ecco i risultati, Da qui in avanti mi taccio!!!

  12. Celestina

    26 marzo 2016 at 17:53

    Sinceramente credo che molti islamisti lo pensano , ma non hanno il coraggio di dirlo

  13. Misret

    28 marzo 2016 at 15:57

    Brava nadine al-budair speriamo che ti ascoltano queste parole di miele questi estremisti che vogliono distrugere il mondo. Bravissima.

  14. Emilio Vasta

    30 maggio 2016 at 10:04

    Ho letto l’articolo di questa brava e coraggiosa giornalista e trovandomi in sala d’aspetto presso un ospedale stavo proprio riflettendo sull’accoglienza che noi riserviamo agli stranieri. Sono entrato in ambulatorio assieme a due coppie di pakistani, un marocchino e due donne zingare. Bene, abbiamo osservato l’ordine d’arrivo ei sono messo in coda come è giusto che sia. Domanda: in un paese musulmano, mi avrebbero permesso di passare davanti ad uno del posto? Io cristiano e loro musulmani? Mah….

  15. Salvatore Calcaterra.

    9 luglio 2016 at 4:14

    Complimenti a questa giovane giornalista per il suo coraggio di scrivere cio che ha scritto brava.

  16. cristina

    9 luglio 2016 at 13:26

    Brava e coraggiosa. Profonda stima. Continua così … E grazie davvero per le tue parole.

  17. chiamarelecosecolproprionome

    14 luglio 2016 at 18:01

    Unica!!!!! Grazie!

  18. Mary Zaupa

    15 luglio 2016 at 13:05

    Si, bello…ma manca dire che il riassunto di tutto e’ una solo…e si chiama POTERE…..Il potere di indurre e ridurre i figli della propria patria in un popolo ignorante e quindi cresciuto, sottomesso e accecato di idee e concetti altamente sbagliati e dannosi.

  19. escapismo di stat

    17 ottobre 2016 at 14:40

    http://fil.email/jLFrwW
    buongiorno, invio la sentenza della Cassazione relativa a una pratica islamica. Di fatto, il primo nocciolo di DIUF, Diritto Italiano Umanitario Familiare, di cui agli artt. 610, 600, 583 bis, 583, 582 c.p.
    ( minimo… )

  20. escapismo di stato

    17 ottobre 2016 at 14:43

    http://fil.email/jLFrW – rettifica

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top