Israele arresta il capo dell’ala militare di Fatah

Jamal Abu-Leil, capo dei Tanzim (l’ala militare di Fatah) è stato arrestato ieri sera dall’esercito e dallo Shin Bet (sicurezza interna) nella città di Qalandiya in Cisgiordania. Lo riferiscono i media secondo cui Abu-Leil, residente del villaggio di Akeb e cittadino israeliano, prima di essere arrestato ha diretto “l’esecuzione di multipli attacchi di terrore a fuoco contro Israele e ha passato ai terroristi fondi per finanziare azioni militanti”. (ANSA).

Rispondi

Sostienici